Thursday, December 01, 2005

Sì! Matrimonio anche in Sudafrica

Non si poteva scegliere giorno migliore del Primo dicembre - giornata mondiale per la lotta all'Aids - per una sentenza del genere.
La Corte Costituzionale del Sudafrica ha ordinato al Parlamento di modificare la legge sul matrimonio, per includere le coppie omosessuali. Se non lo farà entro un anno, la norma sarà riscritta dalla stessa Corte.

In base alla Costituzione del Sudafrica, che vieta qualunque discriminazione anche basata sull'orientamento sessuale, il divieto di sposarsi per le persone omosessuali è illegittimo, ha stabilito la Corte. Respinta così la pretesa del governo, secondo cui solo il Parlamento può modificare le leggi.

Avevamo l'Olanda, il Belgio, la Spagna e il Canada (oltre al Massachusetts). Adesso abbiamo anche il Sudafrica, che è la prima repubblica a introdurre il matrimonio gay.
Forse anche noi dovremmo puntare sulla Corte Costituzionale. O andarcene a Cape Town.

2 comments:

GattoVI said...

Troppo lontano! Spagna, Olanda e Belgio sono a 2 passi, invece :-)

guppie said...

Ho sempre pensato che non a caso viene chiamata "The Rainbow Nationt" :)