Monday, January 07, 2008

Alle primarie Usa va in onda la misoginia

Una donna presidente? Piuttosto il diavolo, piuttosto l'uomo nero, piuttosto un candidato di colore, figlio di un africano e di un'americana. Chiunque, purché sia un maschio.

È sconcertante come, almeno in uno stato rurale come l'Iowa, l'elettorato democratico (o quelli che sono andati a votare alle primarie dei democratici, una marea di indipendenti sospetti) abbia voltato le spalle (in parte) a Hillary Clinton per premiare il senatore dell'Illinois (al primo mandato) Barack Obama. Molti vedono in questa eccitazione per Obama la voglia di nuovo.

A me pare che dietro tutto questo ci sia molto conservatorismo e un grande rifiuto della prospettiva di una donna alla Casa Bianca. Specie se si tratta di una donna "antipatica" e potente come Hillary. Io tifo ancora per lei.

4 comments:

Roberta said...

Anch'io la penso esattamente come te. Gli Americani amano la libertà e la giustizia quando va d'accordo con la loro morale calvinista. Se no si oppongono (vedi caso degli attori che si erano espressi contro l'attacco all'Iraq...).
Ilary è una donna e quindi non può essere un degno presidente. A lei rivendicano le rughe e la chiamano vecchia. Ma dico, Bush vi sembra forse Brad Pitt??

Iluminismo said...

chi conosce appena l'apartheid che regna negli US, potrebbe dubitare delle tue affermazioni. Persino tra gay i rapporti interraziali sono considerati disdicevoli.

Anonymous said...

Io, come il mio compagno Aelred, spero che per la Senatrice Clinton avrà la nomination e poi la Casa Bianca.
Dicono sia una fredda e falsa calcolatrice, ma vi sembrano forse più sinceri i toni ispirati, quasi medianici, del Senatore Obama?
Eppoi per i diritti dei gay lei è sempre stata molto più avanti e si è molto più esposta di lui.
So che ci sono molte altre questioni importanti, ma visto che tutti votano guardando a quelle che sono le proprie esigenze primarie, penso che in USA io voterei lei senza dubbio.
Una America più liberal (e la Senatrice Clinton non sarà una socialista libertaria ma certo è più aperta di molti altri sulle questioni etiche) potrà tornare nazione leader nel mondo anche per i diritti civili.
FdA

lanegralatrante said...

Ma pensi davvero che a qualcuno interessi? o che le cose in italia siano tanto diverse?
sì, qui da noi sarebbe meglio negro che donna o frocio.