Tuesday, October 11, 2005

Toscani vince sulla censura, Parigi libera i baci gay

- "Sai, ci danno del gay".
- "E allora?".

I due protagonisti della campagna Ra-Re, ideata da Oliviero Toscani, rispondono così alla censura che ha vietato i maxi-cartelloni con due uomini che si strizzano il pacco. In realtà la campagna era già stata ritirata, proprio in vista di questa fase due.
La prova provata che era tutto già previsto, compreso il bigottismo del Moige e dell'autorità di controllo della pubblicità.

In Francia intanto Metrebus, la società che gestisce le affissioni nella metropolitana di Parigi, ha cambiato idea e ha accettato all'ultimo momento la campagna di Rainbow Attitude Expo. I parigini così potranno vedere tranquillamente due uomini che si baciano e due donne che si baciano. Niente censura, come era stato annunciato in precedenza.

Grazie al dialogo, all'intervento di alcuni politici come Bertrand Delanoe e Jack Lang, ma soprattutto alla Halde, l'Alta autorità per la lotta alle discriminazioni e per l'uguaglianza. Questa istituzione ha convinto il presidente di Metrebus e i responsabili di Rainbow Attitude a cercare un punto d'incontro. Alla fine è bastato cambiare un po' la scritta che accompagna le immagini per superare l'opposizione.

Che non si dica che gli italiani possono vedere due uomini che si toccano, mentre i francesi sarebbero choccati da due maschi che si limitano a baciarsi!

No comments: