Thursday, April 17, 2008

E ora che fine faranno le Pari opportunità?

Pronti, via: si parte per i prossimi cinque anni di governo Berlusconi III. Per le persone lgbt in questo paese (si gradirebbero smentite nei fatti) non c'è da attendersi nulla di buono, anche se i nostalgici della destra e i cattolici di Casini sono rimasti fuori. Ricordiamoci l'omofobia di un bel gruppo di leghisti e la compagine cattolica all'interno di Forza Italia, da Giovanardi ai ciellini di Roberto Formigoni.

Comunque, il primo banco di prova - mi faceva notare fda - sarà il nome del ministro di Diritti e pari opportunità. La ministra Barbara Pollastrini ha da poco nominato i membri della commissione per i diritti e le pari opportunità per lesbiche, gay, bisessuali e transgender: il presidente è Sergio Lo Giudice e tra i componenti ci sono la professoressa Chiara Saraceno, Margherita Graglia, Ezio Menzione, Maria Gigliola Toniollo. Che fine farà la commissione (che dura in carica tre anni)? Sarà cancellata? Sostituita abrogata?

E gli altri strumenti del dipartimento? Ci sono il Forum permanente contro le molestie gravi e la violenza alle donne, per orientamento sessuale e identità di genere e l'Osservatorio nazionale contro le molestie gravi e la violenza alle donne e per orientamento sessuale e identità di genere. Il governo Berlusconi li manterrà?

4 comments:

Anellidifumo said...

Scusa Ale, ma allora non hai capito la situazione nuova.

Non ci sarà alcun ministero per le Pari Opportunità.

Al massimo ci sarà un ministero per la Famiglia, nel quale i gay non saranno tenuti in considerazione in nessun caso.

Sveglia, ragazzi! Ha vinto una coalizione Lega-PDL, eh, non Prodi!

aelred said...
This comment has been removed by the author.
aelred said...

probabilmente non mi sono spiegato.
che succederà al dipartimento delle Pari opportunità.
Lo smantelleranno? Lo accorperanno con la Famiglia? Lo metteranno in uno scantinato?
da questa prima scelta - secondo me - si capirà molto di quello che il governo Berlusconi IV farà nei nostri confronti nei prossimi 5 anni.

Anellidifumo said...

Secondo me sei ancora ottimista. Abbiamo già capito che tipo di governo sarà: come o peggio quello del 1994 e del 2001.

Lì però la tizia sicula di Fossaitalia a fare la bella statuina delle impari opportunità ce l'avevano messa, ora che ci penso.

E allora sono ottimista anche io: faranno di peggio. :-D