Wednesday, June 06, 2007

Il guaio della sinistra italiana

Ecco, quando persone come lui, con idee del genere, si autodefiniscono di sinistra capisco perché questo paese è destinato a una decadenza progressiva e inarrestabile.

Secondo i catto-cattolici nostrani (praticamente i due terzi del Parlamento) educare i bambini alla diversità equivale a promuovere l'omosessualità. Come se far vedere un film con Whoopi Goldberg li facesse diventare di colore.

Quanta paura cieca dell'omosessualità.

Di seguito vedete il mio commento
Educare alla cittadinanza e all'accoglienza non significa affatto creare complessi.

ma davvero, valerio, credi che un bambino - per il solo fatto di SAPERE che esistono i gay - possa decidere di diventare gay? o porsi il problema?
è perfettamente ridicolo!

Ti ricordo che a me, come a tutti i bambini di questo paese fino ad oggi, nessuno ha spiegato né raccontato nulla dell'omosessualità e l'unico possibile modello era quello eterosessuale.

evidentemente c'è qualcosa di più di un condizionamento degli asili.

è sorprendente quanta paura avete che la gente "diventi" gay. Gay si è, non si viene infettati.

L'unico vantaggio che si conquista con l'educazione e la cultura è che i gay smettono di vergognarsi e di nascondersi; e magari di sposare donne che non amano rendendole infelici.

6 comments:

Perypezye Urbane said...

quando ero piccolo, mentre mia madre mi metteva lo smalto ai piedi, mi diceva sempre che sarei potuto diventare gay.

Gabriele said...

Ciao Ale. Vorrei avere la forza che hai tu per stare dietro ai deliri di tutta questa gente che si definisce di centrosinistra e poi scrive (e pensa, e vota) alla Pieroni. È una risposta ineccepibile e anche dovuta. Talvolta penso che Pieroni dovrebbe essere lasciato a cuocere nel suo brodo, tanto retrive sono le sue posizioni e inudibili per chi ha "orecchie di sinistra". Poi però, come hai scritto tu, penso anche che lui sia lo specchio, un riflesso di quello che avviene oggi a sinistra. E l'ottimismo non aumenta. Coraggio.

restodelmondo said...

"Come se far vedere un film con Whoopi Goldberg li facesse diventare di colore."

Noooo, ma non sai che essere gay è una *scelta di vita*? Ed è anche così di mooooda, signoramia.

(Complimenti per l'energia anche da me, comunque.)

restodelmondo said...

A margine: noto che il Pieroni cita come nulla fosse il "Daily Mail" - detto anche "Daily Heil": quotidiano che ha più o meno l'attendibilità delle didascalie di "Novella 2000".

(Stavo per dire di "Cronaca vera", ma quello è "News of the World".)

aelred said...

Marta, ti adoro.
Grazie a tutti e due per il sostegno

AnelliDiFumo said...

Io proprio non lo so come fai a stare appresso a quel tizio. So però che se dipendesse da me, sarei in grado di sterminarlo anche usando solo due pollici.

Vedi perché faccio bene a starmene fuori dall'Italia? Fonderei le Brigate Rosa, altrimenti.