Monday, June 26, 2006

Omofobia per il 28 giugno

Il 28 giugno, come tutti certamente saprete, è l'anniversario della rivolta di Stonewall, che nel 1969 diede il via alla rinascita del movimento di liberazione omosessuale, sulle ceneri di quello fiorito fra le due guerre e soffocato dal nazismo in Germania. (per saperne di più, andatevi a vedere - è un imperativo - il film Stonewall di Nigel Finch).

Ora, il 28 giugno di quest'anno - dopodomani - a Milano è in programma un concerto del cantante omofobo (e accusato di violenza contro i gay) Buju Banton, un "artista" reggae giamaicano, intriso di quella cultura maschilista e omofoba tipica dell'isola.

Ne avevamo già parlato e in giro su Internet si trovano nuove accuse contro il cantante, anche das fonti come Amnesty International.
In tutto questo è molto singolare che L'altro martedi - trasmissione di Radio Popolare - aderisca all'appello di boicottaggio, mentre Radiopop stessa pubblicizza il concerto alla Cascina Monluè. Salvo poi pentirsi e abolire gli spot.
Misteri...

1 comment:

Gatto Nero said...

A tal proposito, consiglio anche la lettura di un bell'articolo su Internazionale della settimana scorsa, che riguardava proprio questo cantante e l'omofobia di questo paese sudamericano.
Per rifletterci su.