Friday, May 30, 2008

Le mani della chiesa su scuola e famiglia

Non ci voleva la zingara per immaginare lo stato d'animo della chiesa cattolica di fronte al nuovo Parlamento e al governo Berlusconi. A scanso di equivoci, comunque, Benedetto XVI ha precisato che prova «una particolare gioia» di fronte al panorama politico italiano. Certo, molto di più che osservando la Spagna, la Gran Bretagna o anche la sua stessa Germania, dove il governo Merkel è molto più laico anche dell'ultimo governo Prodi.

La chiesa, comunque, non si accontenta, anzi corre a tendere la mano per ricevere l'obolo tanto atteso: soldi, soldi, soldi. Soldi per le scuole private, in spregio della Costituzione ("senza oneri per lo stato"):
«In uno Stato democratico, che si onora di promuovere la libera iniziativa in ogni campo, non sembra giustificarsi l'esclusione di un adeguato sostegno all'impegno delle istituzioni ecclesiastiche nel campo scolastico».
E poi ha reiterato il solito, trito e frusto appello per la tutela della vita umana
in ogni momento e condizione, dal concepimento e dalla fase embrionale alle situazioni di malattia e di sofferenza e fino alla morte naturale.
Certo, il tutto dopo che Famiglia Cristiana ha lanciato un appello per cambiare la legge 194.
L'unica speranza? Che nel governo Berlusconi prevalgano le tentazioni peganeggianti (insite nel personaggio) a scapito dei rigurgiti neoclericale, di cui mister B. ha capito che non ha bisogno per conquistare il voto degli italiani. Che tempi...

3 comments:

mulder77 said...

Mi sa tanto che se la Zingara versione Littizzetto facesse i tarocchi al Paese, l'unica carta ad uscire sarebbe quella della merda secca!! :S

Anonymous said...

Ciao, questo commento per comunicarti di averti linkato per un post pubblicato sulla tua vecchia casa e relativo ad ancona la città più gay e dove andrò in vacanza per 4 giorni. Questo è il mio link
http://blog.libero.it/anogramma/view.php

Complimenti per il tuo blog

Anonymous said...

Ciao, questo commento per comunicarti di averti linkato per un post pubblicato sulla tua vecchia casa e relativo ad ancona la città più gay e dove andrò in vacanza per 4 giorni. Questo è il mio link
http://blog.libero.it/anogramma/view.php

Complimenti per il tuo blog