Monday, April 14, 2008

La Sinistra cancellata dal Senato italiano

Non poteva andare peggio in queste elezioni. In base ai dati disponibili, il Partito democratico fa flop, Di Pietro tiene, la Sinistra Arcobaleno scompare dal Senato della Repubblica e non avrà rappresentanti nella Camera alta. In compenso gli elettori di Berlusconi si presentano puntuali alle urne e danno il loro sostegno allo stesso uomo che da 15 anni impazza in Italia e nel mondo. Per di più trionfa la Lega di Umberto Bossi.

Alla Camera dei deputati, la coalizione Pdl-Lega-Mpa conquista il premio di maggioranza e ottiene il 55% dei seggi. Con i seggi del Senato (rispetto al 2006 le destre conquistano Campania, Sardegna, Calabria e Abruzzo). Già così per Berlusconi sono oltre 10 senatori di maggioranza. Avanti così, sempre più a fondo.

E i piani di fuga sono ancora in alto mare.

Aggiornamento: la Sinistra Arcobaleno potrebbe non entrare neppure al Senato, la prima proiezione la dà sotto il 4%.

No comments: