Thursday, November 22, 2007

Torna il preservativo in tv (ma solo per gli etero)

Alleluja!
Finalmente, secondo quello che leggiamo sul Corrierone, si torna a parlare esplicitamente di prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale: non c'è solo l'Aids, pensiamo a epatite, herpes genitalis, gonorrea, sifilide, candida...

Bene, dopo anni di ipocrita silenzio il prossimo spot del minstero della Salute - girato da Francesca Archibugi - parlerà di preservativi, anzi farà vedere gente che va in farmacia a comprarli. Un segnale positivo, finalmente, ma prima di parlare forse è meglio aspetttare di vedere lo spot. In base alla descrizione, infatti, le coppie protagoniste della pubblicità sono tutte eterosessuali...

D'accordo che il contagio è in aumento soprattutto fra gli etero e le donne, però è vero che in termini assoluti sono sempre tanti i gay che si infettano. Al ministero non interessa la loro salute?

In ongi caso, prima di protestare aspettiamo di vedere il lavoro finito.

2 comments:

rikkardino said...

Piccola nota. Condivido il post, ma nel'ultimo rapporto ISS, tra i nuovi malati,la percentuale di gay torna pericolosamente ad aumentare.L'eroina è passata di moda, esistono nuove droghe che fanno meno paura, la distribuzione gratuita di siringhe comincia a dare i suoi frutti in questo campo e la sicurezza sulle trasfusioni continua a crescere. Diminuiscono dunque lepercentuali dei malati per queste cause e cresce quella dei gay. Se veramente lo spot del Ministero non affrontaquesto tema credo sia un fatot gravissimo di cecità.Staremo a vedere.

Leppie said...

Se poi ci mettessero pure l'acquisto di una diga dentale sarebbe il massimo...
:-P