Tuesday, August 28, 2007

Sono tutti velati e repressi

Prendo una pausa dalle vacanze e vi scrivo per segnalare quest'altra bellissima notizia.

Un altro politico americano - omofobo e avversario del matrimonio gay - e´stato arrestato per aver tentato di molestare un poliziotto nel cesso di un aeroporto del Minnesota. Per lui una condanna a dieci giorni di carcere con la condizionale.

Ma il risultato piu´bello e´aver smascherato un altro sepolcro imbiancato, che di giorno vota contro i gay (persino contro le leggi anti-violenya) e di notte - ma non solo - cerca membri maschili con cui sollazzarsi.

Cpsa ancora piu´grave per un politico americano, Craig (che ovviamente e´un repubblicano della destra cristiana fondamentalista) ha tentato di corrompere il poliziotto che lo arrestava mostrando il proprio tesserino di parlamentare. Anche arrogante oltre che ipocrita e zozzone.

Ma perche` in Italia non riesce mai un outing cosi´bello.

4 comments:

AnelliDiFumo said...

Per la serie "telepatia", avevo scritto anche io un post su questo argomento ma IlCannocchiale non me lo pubblica, vai a capire il motivo. Cmqe l'ho salvato, sperando che domani il problema si sia risolto.

augie said...

Ok, benissimo, giusto spernacchiante coro sdegnato e schifato all'indirizzo dello squallido Larry Craig, però quando avremo un po' più di calma magari iniziamo anche a riflettere su questa roba dei poliziotti in borghese mandati in posti "sospettati di esser teatro di attività sessuali gay" ad arrestare persone che fino a prova contraria non pare si macchino di crimini particolarmente riprovevoli. Insomma, dai, una multa di 500 dollari e dieci giorni con la condizionale per un piedino... Sinceramente a quel costo da un poliziotto si può pretendere di più.

AnelliDiFumo said...

Augie dice bene. Ma il Minnesota è stato governato da gente come Larry Craig, e la nemesi è sempre stata una delle cose più belle del mondo.

augie said...

AnelliDiFumo no so, sai... Voglio dire, il povero gay del Minnesota si deve sorbire un giorno sì e l'altro pure le miserabili concioni omofobe del Larry Craig di turno e se poi, comprensibilmente scoglionato, cerca un po' di distrazione in un cesso pubblico rischia pure di essere arrestato... Ma che vita d'inferno! Lasciateci in pace almeno al cesso, cristo santo!
Più seriamente: Larry Craig non è stato arrestato per la sua omofobia (in virtù di quella lo mandano al Senato), ma perché ha fatto un'avance ad tizio, avance peraltro probabilmente 'provocata' dalla 'vittima' dell'avance stessa (era lì per quello, no?)... E poi i poliziotti, si sa, sono tutti boni, e che può resistere all'ammicco di un poliziotto, anche in borghese? Nessuno, ovvio.