Thursday, January 04, 2007

Unioni gay in Svizzera e Repubblica Ceca

Mentre l'Italia si divide ancora sulla direttiva europee che riguarda la libera circolazione dei cittadini - con il diritto di ricongiungimento anche per i partner registrati - altri due paesi entrano pienamente nell'èra dei diritti.

La Svizzera, dopo il referendum del 2005 che approvò a valanga le "unioni domestiche registrate" per le coppie dello stesso sesso, ha cominciato dal 1° gennaio a celebrare i "matrimoni" anche per gay e lesbiche, a partire proprio dal Canton Ticino, dove due gay sono stati i primi ad avvalersi della nuova legge.

Ancora più sorprendente, in positivo, la Repubblica Ceca che l'anno scorso conquistò una legge sulle coppie di fatto grazie ai voti di socialdemocratici e comunisti, che insieme ai verdi superarono il veto del presidente Vaclav Klaus. In pochi mesi a Praga e dintorni le unioni gay e lesbiche sono più di duecento! In un paese di circa 10 milioni di abitanti.

Sarà che il 60% della popolazione si dichiara atea o agnostica?

1 comment:

Teo said...

Ho appena scritto un post sull'argomento. Grazie dello spunto!