Sunday, January 28, 2007

Pacs, i Ds battono un colpo

Da non crederci.
Per la prima volta da mesi (forse anche da anni), i Ds hanno tenuto il punto, almeno pubblicamente, su una delle questioni che animano la maggioranza. E, per una volta, non su una questione economica ma in tema di diritti.

A Mastella che, ripetutamente negli ultimi giorni ha preso le distanze dal disegno di legge del governo sulle unioni civili, hanno risposto a stretto giro di agenzia e con inusitata decisione prima Piero Fassino, segretario dei Ds, poi Anna Finocchiaro, capogruppo dell'Ulivo al Senato.
"Non arretreremo"
dice il capogruppo dell'Ulivo in Senato Anna Finocchiaro. E Fassino spiega:
«Le leggi nascono dal combinato disposto: il Governo presenta un testo e il Parlamento lo discute». Sulle coppie di fatto «il Governo avanzerà una proposta e come tutte le leggi passerà all'esame del Parlamento. È lì che ogni forza politica farà valere le proprie opinioni ed è lì che si discuterà»
C'è aria di fronda laica in casa Ds o hanno letto bene, per una volta, i sondaggi?

5 comments:

Gabriele said...

Chissà... magari hanno letto bene il disegno di legge. Se fosse davvero svuotato di senso non sarebbe difficile "difenderlo"... Vedremo.

AnelliDiFumo said...

Aspetta a cantar vittoria: occorre vedere cosa dice il ddl.

FireMan said...

non dimenticare ciò che si è sentito: accertamento....
è presto per fare una ode ai DS....

FM

restodelmondo said...

Incrocio le dita.

Gabriele said...

Mazzata presidenziale.