Wednesday, April 05, 2006

Lezioni di politica

Dal primo ministro irlandese Ahern e dal senatore americano Feingold arrivano due lezioni di chiarezza e responsabilità ai nostri pavidi uomini politici, di destra e di sinistra.

Il premier (di centrodestra) della cattolica Irlanda ha inaugurato la nuova sede della più grande associazione gay e lesbica irlandese e si è impegnato solennemente per raggiungere il riconoscimento delle unioni civili fra persone dello stesso sesso.
"L'orientamento sessuale - ha detto - non può, e non deve, essere la base di una cittadinanza di seire B. Le nostre leggi sono cambiate e continueranno a cambiare, per riflettere questo principio".
Per raggiungere questo obiettivo deve essere cambiata anche la Costituzione, ma è già al lavoro un'apposita commissione, incaricata di studiare il modo migliore di farlo.
"Anche se c'è un crescente clima di uguaglianza e sostegno alle azioni antidiscriminazione - ha aggiunto Ahern - riconosco che i membri della comunità gay devono affrontare ancora isolamento, abusi e sopraffazioni a causa della loro sessualità".
Questo nella cattolica Irlanda.

Negli Stati Uniti, invece, il senatore democratico Feingold, uno dei possibili candidati alla Casa Bianca nel 2008, ha sostenuto pubblicamente la necessità di aprire il matrimonio alle coppie dello stesso sesso, per un semplice motivo di equità.

1 comment:

harry said...

Perché continui a sottolineare l'appartenenza religiosa? Un centro religioso irlandese che conosco, politicamente conservatore (anche troppo per i miei gusti), ha come direttore della scuola un insegnante gay che convive alla luce del sole con un compagno. Ai sacerdoti non gliene frega un bel niente e a mai nessuno ho sentito dire "benché cattolici". Non sei, e te lo dico bonariamente, un po' fissato?