Wednesday, February 01, 2006

Baci incensurati

In Gran Bretagna non c'è posto per la censura, se l'obiettivo è un casto bacio gay fra due maschi in una pubblicità di orologi.

Dopo un'indagine nata da alcune denunce, l'Autorità britannica che vigila sulla pubblicità ha deciso che lo spot degli orologi D&G non solo non deve essere censurato - solo per il bacio fra due uomini - ma non merita neppure una limitazione temporale.
Cioè, secondo il controllore britannico un bacio fra due uomini non è "inadatto" a un pubblico di bambini o adolescenti, come si affretterebbero a gridare le vestali nostrane della famiglia eterosessuali e i genitori in fermo permanente effettivo, come quei buontemponi del Moige o l'onorevole Maria Burani Procaccini, presidente della commissione parlamentare per l'infanzia.

In Italia pare che lo spot sarà ritrasmesso sulle tv nazionali (dove io però non l'ho mai visto in onda, ma forse perché vedo poca tv).

2 comments:

Disorder said...

E ora con la nuova storia lesbica a "The O.C." (che è iniziata nelle puntate di stasera, ma ancora non è arrivata alla lingua in bocca..) vuoi che il Moige & compagnia bella non scatenino le solite polemiche e tentativi di censura?

Ah, io il bacio dello spot D&G lo vedo da un bel po' (però non ricordo in quale orario). Non che la cosa mi entusiasmi troppo comunque, vista la simpatia della coppia di stilisti committenti.

oLona said...

Tonini ha detto che avere un figlio gay è una disgrazia... village aiutaci tu a rispondere a tono!!!