Friday, December 16, 2005

Con figli, ma ancora nascosti. Ecco i gay italiani

Sono padri e madri, specie oltre i 40 anni, spesso vivono in coppia - più le donne che gli uomini - ma sono ancora nascosti. Sono i gay italiani, che solo nel 16 per cento dei casi (il 15 per le donne) sono pienamente visibili, hanno già compiuto cioè il loro coming out con amici, familiari e colloghi di lavoro.

La ricerca Modi-di, presentata oggi a Firenze, mostra un mondo omosessuale sotto alcuni rispetti sorprendente, ma in gran parte ancora arcaico, vittima di pregiudizi e di chiusure.
Salta fuori inaspettata l'omo-parentalità, aborrita e temuta dalla maggior parte dei nostri connazionali: oltre i 40 anni il 17,7% dei gay e il 20,5% delle lesbiche hanno almeno un figlio e, complessivamente, sono genitori un omosessuale ogni venti (il 5% dei maschi e il 4,9% delle femmine): in larghissima maggioranza sono genitori biologici, alla faccia della legge 40.

Le notizie più sconfortanti, per me, sono quelle sulla visibilità: metà dei gay e delle lesbiche non ha mai rivelato il proprio orientamento agli amici e addirittura il 9,7% dei maschi e il 4,1% delle donne non ne ha parlato mai con nessuno!

Solo una piccola percentuale non si nasconde mai ed è concentrata al Nord e al Centro del paese. Un panorama che di questi tempi può soltanto peggiorare.

No comments: