Sunday, December 18, 2005

Calciatori e gay: in Germania si può

Sono gay, sono tre e sono calciatori professionisti: uno addirittura "molto famoso".
Secondo il Financial Times hanno deciso di rivelare al pubblico il proprio orientamente sessuale (di fare "coming out"), se troveranno altri otto colleghi disposti a fare lo stesso. In pratica se verrà fuori una "squadra" gay di 11 componenti.

Il Corriere della Sera di oggi dà ampio risalto alla vicenda, con un richiamo in fogliettone di prima pagina. Ma soprattutto ricorda un fatto di cui io non avevo memoria, perché all'epoca non ero nato (oddio, ero troppo giovane!).
Nel 1982 il ct della Nazionale italiana Enzo Bearzot decise il silenzio stampa prima del Mondiale - poi vinto - in Spagna, perché il Giorno aveva adombrato un "feeling" fra due calciatori Paolo Rossi e Antonio Cabrini! Ma lo sapevate? Io no; e non so nemmeno come sia finita la storia.

In Italia comunque calciatori gay non ne abbiamo e, a quanto so, neppure rappresentanti di altri sport ad alto livello, neppure nei giochi individuali dove è (un po') più semplice "venir fuori".
Quanto agli sport di squadra, in Australia hanno avuto il rugbista Ian Roberts, che potete ammirare qui.
In Olanda c'è il calciatore Dominique Van Dijk, del Cambuur Leeuwarden.

7 comments:

AnelliDiFumo said...

Nella nazionale del 1982, stando alla vulgata, c'era anche una famosa "zia".

Di chi parlo?

(im09r3b)

stefano said...

OT: visto che citi il Corsera, s'è persa la battaglia per mettere "coming out" nel titolo (anche se dentro i pezzi sono spariti tutti gli "outing" e sostituiti correttamente da "coming out" ;-).
ciao!
Stefano

augie the old said...

Nel 1982 non eri ancora nato?! Oh, Aelred, you're such a baby... ;-)

GattoVI said...

E bravo il Paolo Rossi! Si era scelto Cabrini! Il bel Cabrini!

endimione said...

Quando dici "In Italia comunque calciatori gay non ne abbiamo", immagino intendi: che lo sono e lo dicono. Perché ovviamente ce ne sono (e ovviamente non lo dicono). So da fonti attendibili che, di coloro di cui si vocifera, le voci non sono a vanvera. (E scusatemi se aggiungo solo puro gossip in una discussione politica). A chi volesse sapere quali sono queste fonti dico: dovrete passare sul mio cadavere. (O almeno sul mio corpo...).

aelred said...

ovviamente hai ragione tu, endimione
Intendevo: "non abbiamo calciatori APERTAMENTE gay". Lo confermano anche Sandro Mazzola e Gennaro Gattuso

Anonymous said...

Mi dispiace deludervi....anche se vi dico in gran ritardo, ma Paolo Rossi è stato sposato con un figlio e poi si è separato. Ora convive con una donna. La moglie e la compagna sono due bellissime donne! Non è gay come avete pensato voi!